Cosa sappiamo del coronavirus? - Cantello: prodotti e macchine per la pulizia disinfezione e igiene

News


Cosa sappiamo del coronavirus?

Siamo piuttosto in difficoltà a fornire indicazioni precise in merito ad una profilassi di disinfezione contro questo nuovo virus di cui oggi a parte un gran vociare sappiamo ancora molto poco.
Partiamo da notizie certe e quindi dalla sua diffusione che pare sia prevelentemente aerea.
Non abbiamo dati certi sulla diffusione del virus attraverso le superfici contaminate ma ci sembra ovvio che il pericolo esista.
Uno studio tedesco sembrerebbe indicarci una vitalità dei coronavirus fino a 9 giorni sulle superfici ma purtroppo questa ricerca riguarda i coronavirus conosciuti e non il nuovo corovavirus cinese come infatti specifica l'ISS.
Se questo virus è mutato (come sembrerebbe) è presumibile pensare che sia anche più vitale ed aggressivo rispetto a quelli conosciuti e quindi potrebbe essere più difficile debellarlo.
Pur senza allarmismi cominciamo a pensare ad una profilassi efficace.
Per quanto ne sappiamo i coronavirus sono piuttosto deboli e facilmente neutralizzabili da:
- disinfettanti a base di alcool con percentuale dello stesso almeno superiore al 75% con tempi di contatto molto limitati anche sotto al minuto. Quindi del semplice alcool denaturato dovrebbe essere sufficiente. L’alcool però evapora troppo velocemente e potrebbe non avere il tempo necessario per aggredire il virus.
- disinfettanti a base di cloro con percentuale dello stesso non inferiore all’1%.
- pare invece siano meno efficaci prodotti a base di sali d’ammonio quaternario

Tutto ciò è valido per quanto conosciuto e non sappiamo se applicabile efficacemente al nuovo coronavirus cinese.

Vedi:
Protocolli di decontaminazione (relativi alla SARS)