Detergenti fatti in casa - Cantello: prodotti e macchine per la pulizia disinfezione e igiene

News


Detergenti fatti in casa

Abbiamo già trattato in passato l'argomento sulla auto produzione di detergenti (detergenti per piatti, detergenti multiuso, ecc.).
Per il detergente per
piatti ci simo spinti ben oltre ed abbiamo fatto anche una prova per diversi giorni con ottimi risultati.
GeenMe ci offre oggi una nuova ricetta molto simile a quella provata dai noi e relativa ad un detergente multiuso fatto con gli scarti dei limoni.
Scarica ricetta in PDF o vai al sito GreenMe

Lo stesso sito ci propone anche altre soluzioni di detergenti fai da te:

- See more at: https://www.greenme.it/consumare/detergenza/24170-detergente-multiuso-limone#sthash.P8sUyNQE.dpuf
- Sapone per lavatrice liquido ed in polvere
- See more at: https://www.greenme.it/consumare/detergenza/24170-detergente-multiuso-limone#sthash.P8sUyNQE.dpuf
- Detersivo per lavastoviglie
- Detergente universale

Vedi anche
Pulito è uguale a tossico(scarica PDF)

Solo una raccomandazione, ricordiamoci che non tutto ciò che è
naturale non deve essere per forza anche innocuo e quindi attenzione.
Leggiamo ad esempio in rete:
Il Limonene è un sostanza chimica prevalentemente di origine naturale definita monoterpene ciclico; è un liquido incolore, insolubile in acqua, ma solubile negli oli e nell’alcool, dal caratteristico odore di arancia o limone o trementina. In natura è contenuto, nella sua forma chirale destrogira, nelle scorze del limone o di altri agrumi, per cui è presente negli oli essenziali ottenuti dal limone o dall’arancia, ma è naturalmente presente anche in altri oli essenziali come quello di lavanda. Il Limonene è potenzialmente sensibilizzante e per questo la legge italiana obbliga i produttori ad esplicitarne la presenza nell'inci e di norma viene riportato in fondo in quanto presente in tracce, ma non è obbligatorio indicare se si tratta di fragranza ottenuta da oli essenziali o di sintesi.

Come si può notare che sia naturale o ottenuto per sintesi il limonene rimane un potenziale sensibilizzante e quindi un prodotto potenzialmente pericoloso come molti altri oli essenziali.