COVID-19 quanta confusione - Cantello: prodotti e macchine per la pulizia disinfezione e igiene

News


COVID-19 quanta confusione

Coronavirus e contagio attraverso superfici infette - Cantello detersivi professionali - TorinoCi hanno fatto disinfettare tutto, strade, marciapiedi, superfici, ed ora invece pare che ...
Contrordine: il coronavirus non si diffonde facilmente dalle superfici che tocchiamo, o dagli oggetti che maneggiamo. Questo scrivono i Centers for Disease Control (CDC) di Atlanta nel loro sito, ricordando che la contaminazione è comunque possibile.
Certo che è comunque possibile ma non crediamo sia necessario disinfettare ogni cosa.
Se basta lavarsi le mani con un comunissimo sapone per rendere inattivo il virus non vedo perchè un detersivo non possa bastare ad igienizzare le superfici.
E invece giù con tonnellate di disinfettante a mio avviso esagerato.
Ed ecco aumentare inquinamento ambientale ed avvelenamenti da disinfettanti.
MA ALLORA DISINFETTIAMO O NO?
Purtroppo quì si apre un discorso complesso.
Da un punto di vista dell'utilità sono convinto che non sia necessario esagerare con i disinfettanti, un buon detersivo sarebbe sufficiente. Quindi prima di tutto curiamo l'igiene.
Ma le linee guida dell'ISS parlano di sanificazione.
Per legge quando si parla di sanificazione è indispensabile utilizzare prodotti muniti di PRESIDIO MEDICO CHIRURGICO o prodotti catalogati come BIOCIDI (in base alla nuova normativa).
Poi però ci dicono di utilizzare alcool o candeggina che non sono per legge né disinfettanti e né tantomeno sono catalogati biocidi.
Quindi potremo tranquillamente utilizzare dei normali detergenti.
Come sempre un gran caos e non ci resta che attaccare l'asino dove vuole il padrone.

Leggi articolo in PDF

Vai al sito IL FATTO ALIMENTARE