Il bucato perfetto senza detersivo è possibile? - Cantello: prodotti e macchine per la pulizia disinfezione e igiene

News


Il bucato perfetto senza detersivo è possibile?

Proprio in questi giorni un'amica, incuriosita dalle Washing Ball, mi chiede un parere su questo strumento per il bucato.
Si tratta di sfere di materiale non meglio definito contenute in una gabbia sferica di plastica che, aggiunte al bucato in lavatrice e senza detersivo, lo rendono pulito e senza odori. Ovviamente questa tipologia di 'lavaggio' avviene nel totale rispetto della natura visto che non si utilizzano prodotti chimici.
Come venditore di detersivi è scontata una mia risposta scettica e quindi cerco di giustificarla nel migliore dei modi.
Per prima cosa credo che delle sfere di inerti o di biossido di titanio (in parti infinitesimali) contenute in una rete di plastica ed aggiunte al bucato, non possano certo avere un grande effetto pulente.
La spiegazione sta nel fatto che solo con la presenza di tensioattivi l'acqua riesca a bagnare uniformemente i tessuti ed a compiere un azione detergente. L'assenza di questi componenti non permette all'acqua di rimuovere lo sporco.
L'amica (ecologista convinta)  non sembra comunque troppo convinta delle mie spiegazioni e quindi propongo anche i seguenti articoli a sostegno della mia tesi:

Biowashball, funziona o non funziona?
Washing Ball, caratteristiche...
Solo palle, lavano quanto l'acqua.

Io credo fermamente che il problema dell'inquinamento non si possa risolvere con i miracoli, ma che serva una maggiore e corretta informazione dei consumatori affinché non siano facilmente raggirati da pubblicità e notizie furbescamente manipolate.