Detersivi fai da te quasi ecologici - Cantello: prodotti e macchine per la pulizia disinfezione e igiene

News


Detersivi fai da te quasi ecologici

Abbiamo trovato sul web una ricetta per produrre in casa un detersivo assolutamente ecologico per il bucato. Si utilizza la cenere della nostra stufa a legna con la quale possiamo produrre un ottimo detersivo come facevano le nostre nonne. Il detersivo così ottenuto è molto conveniente (dice il blog) e non inquinante per la falde acquifere.
Leggiamo però anche un articolo sulla qualità dell'aria dove il maggiore imputato è considerato proprio il riscaldamento a legna.
Mi chiedo allora: me se per produrre un detersivo ecologico devo inquinare l'aria, ho realmente scelto la strada giusta? Oppure è meglio utilizzare un normale detersivo che almeno sia biodegradabile al 90%?
Certo se utilizzo normalmente la stufa o il caminetto per riscaldare casa è utile recuperare la cenere e preparare un detersivo ecologico ma forse è anche più ecologico utilizzare riscaldamenti meno inquinanti per l'atmosfera ed utilizzare detersivi tradizionali.
Vorrei però ancora porre l'attenzione su un altro punto. Il nostro detersivo ecologico deve bollire per circa due ore sul fuoco, se utilizziamo un normale gas da cucina quanta CO2 emettiamo per ottenere un detersivo non inquinante?
Certo possiamo utilizzare un fornello elettrico ma l'elettricità che utilizziamo arriva da fonti rinnovabili o da centrali termoelettriche? Già perchè attualmente, se non sbaglio, l'energia elettrica che utilizziamo arriva per più del 50% da centrali termoelettriche.
Purtroppo ogni azione che facciamo ha sempre dei risvolti negativi verso l'ambiente e quindi sarebbe bene pensarci e scegliere la strada meno impattante.